Tag Archivio per: sposarsi

Oggi a grande richiesta parleremo di Bali, ma non disperi chi aveva scelto il matrimonio in crociera perchè lo affronteremo prossimamente.

Forse alcuni di voi sapranno già che Bali è la mia meta preferita e che ci sono stata qualche anno fa.

Bali ti entra nell’anima e nel cuore e non ti esce più. La riconosci dall’odore, dai colori, dalle persone e dalla religione che si respira profondamente.

Da tutti è considerata l’isola degli dei, ma perchè? Perchè i balinesi dedicano tutta la loro vita a ringraziare gli dei, ogni giorno preparano tantissimi cestini come offerte per loro. Si crede che più cestini si intreccino e più protezione e fortuna si possa ricevere in cambio. I cestini possono contenere di tutto: fiori, biscotti, caramelle e anche soldi. Ognuno offre ciò che può, ma generalmente più ha valore un cestino e più fortuna si avrà in cambio. Ecco perchè troverete queste offerte ovunque: davanti ai negozi, nei ristoranti e bar, persino nei taxi. Nei cestini vengono accesi degli incensi e questo fa si che l’intera isola sia invasa da quel profumo inconfondibile che non dimentichi più.

Foto by: flic.kr

Inoltre, Bali è un’isola estremamente sicura perchè la loro religione prevede la reincarnazione e si crede che se fai del male a qualcuno, poi ti reincarni storpio.

Ovviamente a Bali ci sono infinità di templi ma il paesaggio che presenta è altresì spettacolare. Ci sono risaie pazzesche, cascate, un bel mare, vulcani.. insomma ce n’è per tutti i gusti.

Oramai il destination wedding è sdoganato un po ovunque ma è bene partire con molto anticipo, perchè i tempi per organizzare tutto sono di circa 12 mesi. Vi consiglio, inoltre, di non fare da soli ma affidarvi a una destination wedding planner che conosce le procedure per organizzare il tutto in tempo utile.

Ci sono molti resort che offrono soluzioni diverse per qualsiasi tipo di matrimonio.

Foto by: brides

Foto by: jetsetchristina.com

Io poi, ho dedicato alcuni giorni a visitare le vicine isole Gili. Ne ho viste due su tre e considero Gili Meno la più bella. Il mare  è spettacolare, con un po di fortuna si avvistano tartarughe e delfini durante la traversata.

Io adoro Bali, penso che ci ritornerò e la considero la mia meta del cuore per il destination wedding.

Per conoscere diverse mete proposte per il destination wedding in Italia, cliccate qui:

https://dagweddingplanner.com/italia/

e nel mondo, cliccate qui:

https://dagweddingplanner.com/destination-wedding-planner-mondo/

Se volete avere maggiori info sul servizio di destination wedding, contattatemi cliccando qui:

https://dagweddingplanner.com/contatti/

Dalila Azzurra Giordano

Ho sempre sognato sposarmi all’estero, la mia però è sempre stata un’idea bizzarra agli occhi degli altri. Le classiche domande che mi facevano erano: ”ma solo voi due?”, “ma non è costoso?”, “non è noioso?”. Oggi vediamo cosa offre il Destination Wedding e a chi si rivolge.
Io personalmente, ho sempre trovato questa soluzione molto romantica e da buona amante dei viaggi quale sono, la trovo perfettamente calzante a questo tipo di passione. Non devi neanche fare lo sforzo di organizzare il viaggio di nozze, perché è gia compreso! Si è vero, spesso si è in due ma il matrimonio d’altronde cos’è? Una promessa a due! Ultimamente però, questo fenomeno è in aumento e moltissime location in tutto il mondo sono strutturate per un ricevimento nuziale molto romantico e l’accoglienza degli ospiti più ristetti.


Foto di: Dollydrop

Foto di: Brides.com

I pacchetti nozze includono: le decorazioni, l’officiante, la makeup artist, la hair stylist, il fotografo e quanto può servire quel giorno. Il prezzo di un pacchetto completo può essere sui € 20000, non male se si pensa a tutti i servizi inclusi.

A seconda del posto scelto poi, possiamo trovare location che offrono le più strane proposte di matrimonio come Las Vegas che propone location su misura o arrivi particolari sull’altare, come quello di questa sposa in Polinesia:

Foto di: magnoliarouge.com

Foto di: orbitz.com

Per chi non riesce a rinunciare alla presenza di parenti e amici, sicuramente le mete più vicine come l’Europa sono quelle in cui è possibile invitare le persone care, mentre scegliendo le mete esotiche e più lontane è più plausibile andare in coppia per poi fare una cerimonia al rientro a casa.  Infatti, sposarsi in un’isola caraibica non vieta poi di poter organizzare una festa con amici e parenti al rientro a casa, magari con una cerimonia simbolica che ricrei l’atmosfera.

La difficoltà di questo tipo di matrimoni sta proprio nella gestione del tutto da lontano ed è fondamentale in questi casi affidarsi a una Destination Wedding Planner, che essendo esperta del settore, saprà gestire il tutto e prepare i documenti necessari affinchè il vostro matrimonio sia poi valido anche in Italia.

Cliccando a questo link troverete solo alcune delle destinazioni che io gestisco nella mia agenzia:

https://dagweddingplanner.com/destination-wedding-planner/

Non dimentichiamo comunque che anche l’Italia offre posti suggestivi e ai seguenti link troverete delle belle idee:

https://dagweddingplanner.com/2018/04/01/sposarsi-al-lago-garda/

https://dagweddingplanner.com/2018/03/18/sposarsi-in-veneto/

https://dagweddingplanner.com/2018/03/11/sposarsi-in-puglia/

Se state pensando di sposarvi all’estero e avete voglia di maggiori informazioni, cliccate qui:

https://dagweddingplanner.com/contatti/

Spero di esservi stata di aiuto.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo.

Dalila Azzurra Giordano

Bentornate al nostro appuntamento settimanale, oggi parleremo del Lago di Garda!

Purtroppo non basta un articolo per racchiudere la bellezza di questo posto e descriverne le particolarità, per cui dovrò essere sintetica.

Parliamo del lago più grande d’Italia con una superficie di 370 km² che si trova tra L’Alto Adige, Veneto e Lombardia. E’ un’importante meta turistica ed è visitato da milioni di persone.

Qui la natura è un tripudio di emozioni: dalle Alpi al Nord e i colli che accompagnano la vista fino alla pianura del Sud, tutto riveste l’atmosfera di quella magia che solo la natura sa regalare.

Lazise, Sirmione, Malcesine, Riva del Garda sono solo alcune delle località più rinomate del lago.

LAZISE. Foto di:foto community.de

SIRMIONE. Foto di: findinguniverse.com

MALCESINE. Foto di: plus.google.com

RIVA DEL GARDA. Foto di: bresciatourism.com

Sposarsi qui vuol dire scegliere il romanticismo per eccellenza, diverse location hanno la vista lago e alcune hanno la terrazza per il taglio torta o il cocktail di aperitivo direttamente a bordo lago, in alcuni casi, è anche possibile effettuare la cerimonia civile all’esterno, in modo da poter creare quell’ atmosfera suggestiva al vostro evento.

Foto di: jacksonandcophotography.com

Foto di: mauropozzer.com

Foto di: matteo-destefano.com

Gli sposi avranno un’ampia possibilità di scelta tra le location più ricercate castelli, ville e location più campestri, diverse poi, sono le location che danno la possibilità di far arrivare gli sposi direttamente dal lago attraverso una barca, dopo averli portati ad esplorare le coste del Garda.

Insomma, il Lago saprà soddisfare tutti i gusti, a realizzare invece i tuoi desideri ci penserò io!

Contattami!

Dalila Azzurra Giordano

https://dagweddingplanner.com/contatti/

Foto di copertina di Glauco Comoretto

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo!

 

Oggi parleremo delle damigelle, queste bellissime ragazze che solitamente accompagnano la sposa in abiti eleganti il giorno delle sue nozze.

Forse non tutti sanno che la tradizione di avere le damigelle al proprio matrimonio nasce dall’Antico Egitto, dove gli spiriti maligni non vedevano di buon occhio le spose e per far si che la sposa non fosse riconosciuta, le sue amiche si vestivano come lei per depistare questi spiriti.

E’ consuetudine che le damigelle siano in numero pari fino a un massimo di 8 o 12, nel caso di famiglie benestanti.

Foto di: Irene’s Closet

La damigella d’onore, invece, è solo una ed ha un compito ben definito. Di seguito vediamo cosa fare e cosa evitare:

COSE DA FARE

  • Indossare colori uguali alla palette del matrimonio;
  • Essere un appoggio emotivo per la sposa;
  • Essere l’assistente personale della sposa che la accompagnerà nella scelta dell’abito, della Chiesa, dei fiori, delle partecipazioni;
  • Organizzare l’addio al nubilato;
  • Fungere da coordinatore con le altre damigelle;
  • Passare insieme alla sposa la notte prima delle nozze;
  • Controllare che il giorno delle nozze sia tutto sotto controllo;
  • Portare con sé un “kit di emergenza”;
  • Tenere bouquet e guanti della sposa;
  • Accogliere gli ospiti nella location;
  • Aiutare la sposa con il suo vestito il giorno delle nozze;

NON FARE  

  • Mantenere un profilo discreto per non sovrastare la sposa;
  • Non indossare abiti bianchi o neri;
  • Non lamentarsi della scelta dell’abito che la sposa ha scelto per lei;
  • Non sottovalutare i dettagli;

 

Nella tradizione italiana, le damigelle se sono bambine aprono il corteo nuziale precedendo la sposa, la seguono tenendo lo strascico, se sono adulte.

Foto di: MatrimonioaBo

Foto di: Southern California Bride

E se si ingaggia una Wedding Planner? Beh, vorrà dire che la damigella d’onore potrà godere appieno del matrimonio insieme alla sposa, senza pensare all’organizzazione dell’evento.

Se sei stata scelta come damigella e vuoi consigli per il tuo look, clicca qui:

Per maggiori info, contattami:

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo!

Dalila Azzurra Giordano