Afrodite era la dea dell’amore e della bellezza, chiamata Venere dai romani, era la più bella fra le dee.

Afrodite fu spesso chiesta in sposa per la sua bellezza, e a differenza delle altre dee che non avevano scelto i loro compagni, ebbe la possibilità di scelta. Afrodite ebbe numerosi compagni e li tradì ripetutamente.

L’archetipo Afrodite determina il piacere che alcune donne provano verso la bellezza, la sensualità e la sessualità.

Ogni donna, nel momento in cui si innamora diventa la personificazione dell’archetipo Afrodite.

Se questo archetipo è dominante nella personalità di una donna, lei si innamorerà spesso e volentieri. Nelle culture dove la sensualità e la sessualità sono degradate, le donne con questo archetipo dominante sono considerate tentatrici o prostitute.

Quando la donna Afrodite si innamora di qualcuno che non la ricambia, si sente posseduta da un desiderio crudele e da nostalgie non corrisposte.  Il suo matrimonio è spesso animato dalla sua sensualità.

Afrodite è una donna creativa, affascinante, con un carisma personale, magnetismo. Sceglie uomini non sempre buoni per lei: creativi, complessi, emotivi, uomini che non necessariamente vogliono fare carriera e che non vogliono essere mariti o padri.

Era spesso associata alle rose perché simbolo del dono degli amanti.

Per questo motivo abbiamo scelto un allestimento a tema rose.

Il colore rosa rappresenta la delicatezza della bellezza di Afrodite, lo troviamo nei tessuti della tovaglia e nei fiori del coordinato grafico.

Il color oro rappresenta la sua regalità e lo troviamo nei dettagli delle posate, nel sottopiatto e nel segna posto.

 

L’abito scelto è importante ed elegante.

Il tessuti utilizzati lo rendono raffinato pur conservando la sua semplicità.

Questa la nostra proposta per chi si riconosce anche in parte in Afrodite, per maggiori informazioni ti invito a guardare la mia pagina su Instagram @dagwedding e/o a contattarmi qui https://dagweddingplanner.com/contatti/

Coordinato grafico @lovethedate

Abito @ateliergiusy

Biobliografia “Le dee dentro la donna” Jean S.Bolen

Dalila Azzurra Giordano

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo.