I tessuti degli abiti da sposa

Ciao ragazze,

si parla sempre spesso di modelli di abiti da sposa ma poche volte si parla di tessuti, che invece, il più delle volte fanno la differenza. Indossare un abito lineare ma di un tessuto pregiato, ti farà sembrare subito elegante e viceversa, puoi avere un abito maestoso ma di un tessuto scadente e il risultato sarà un flop totale.

Andiamo un po alla scoperta di qualche dritta sui tessuti:

  • GEORGETTE: tessuto prezioso che può essere di cotone, seta o fibre artificiali e ha una consistenza crespa;
  • CADY: tessuto in fibra di lana o seta di media pesantezza, ha una trama opaca sul dritto e lucida nel rovescio, adatto ad abiti in linea scivolata;
  • DUCHESSE: tessuto in raso liscio e pesante in seta o cotone di aspetto lucente;
Ph favole.com
  • TULLE: tessuto trasparente formato da fili  molto sottili e lavorati a rete. Può essere in seta cotone o fibre sintetiche. Viene impiegato non solo per confezionare abiti e il velo da sposa ma anche, nella versione sintetica, per gli allestimenti;
  • CHIFFON: tessuto molto leggero, in armatura tela prodotto con filati a torsione crêpe; è soffice ma resistente, molto trasparente e leggermente crespato;

Ph Couture Hayez Milano Atelier Sposa
  • ORGANZA: tessuto leggero in seta o fibre sintetiche dalla caratteristica lavorazione opaca nel dritto e lucida nel rovescio;
  • TAFFETA’: tessuto liscio in seta a struttura molto serrata quasi rigida, può essere anche stampato;
  • RASO O SATIN: tessuto fine, lucido, uniforme, liscio, dalla mano morbida. Il suo materiale d’elezione è la seta, ma si può realizzare anche in fibre artificiali come il rayon o fibre sintetiche come il poliestere;

Ph favole.com
  • MIKADO e SHANTUNG: tessuti derivati dalla seta ottenuti con la sovrapposizione di più strati, sono molto preziosi e pesanti, vengono utilizzati per abiti dalle linee geometriche dove è necessario mantenere la forma.

A questo elenco manca il pizzo, ma magari gli dedicherò un articolo a parte, perchè ci sono troppe cose da dire.

E ricordate sempre: “Spesso è il tessuto a fare il prezzo!”

Spero di esservi stata utile, se vi è piaciuto questo articolo, condividetelo!

Se avete bisogno di maggiori informazioni, contattatemi qui:

https://dagweddingplanner.com/contatti/

Dalila Azzurra Giordano