Come nasce un allestimento

A volte le coppie decidono di organizzare il proprio matrimonio da soli senza un Wedding planner, ma  allo stesso tempo non vogliono rinunciare al design e a un allestimento stiloso o personalizzato.

Per questo motivo, tra i miei servizi offro la possibilità di acquistare il Moodboard che è l’ideazione dell’allestimento o anche il Servizio di design, quindi l’ideazione e la realizzazione del solo design.

Ma come nasce un allestimento?

Normalmente procedo con un colloquio conoscitivo con gli sposi per capire chi sono e che gusti hanno, cosa si aspettano da quel giorno e cosa proprio non vogliono.

Una volta raccolti tutti i dati procedo con l’ideazione della palette colori e poi dell’allestimento in sè.

Successivamente creo un moodboard digitale per il clienti, in modo che loro possano farsi un’idea di quello che vorrei realizzare e lo accompagno sempre da dei documenti in cui spiego tutto.

Se gli sposi approvano e capisco che a loro piace il progetto, posso procedere con la creazione del moodboard cartaceo. Ammetto che questa è una parte che a me piace molto, perchè vado alla ricerca dei materiali veri da usare. Se posso, creo delle miniature di tutto, altrimenti inserisco i materiali da usare e delle foto. Solitamente il moodboard cartaceo piace molto alle coppie, perchè possono finalmente toccare con mano i materiali e farsi un’idea del lavoro finito.

Naturalmente, consegno sempre il moodboard cartaceo insieme ai documenti che spiegano come creare l’allestimento, se questo lo devono poi realizzare loro.

Se invece sono io a dover realizzare l’allestimento, consegno solo il moodboard cartaceo come ricordo.

Se volete informazioni su questi servizi riguardanti il design, cliccate qui:

https://dagweddingplanner.com/wedding-designer/

Potete anche contattarmi direttamente, cliccando qui:

https://dagweddingplanner.com/contatti/

Se vi è piaciuto questo articolo, condividetelo!

Dalila Azzurra Giordano