Eccoci qua, ti guardi la mano sinistra e vedi l’anello simbolo del fatto che il tuo amore sta per essere sigillato dal vincolo del matrimonio e cominci a sognare quel giorno in trepidante attesa e ti sorprendi a chiederti; che stile utilizzerò per il mio allestimento?

Oggigiorno tutti scelgono uno stile per il proprio matrimonio, qualcosa che lasci a te e agli altri l’impressione di essere stato creato e realizzato solo per quel giorno, solo per te!

E così parte l’affannosa ricerca allo stile, ma da dove cominciare?

Foto di: Laura Nekyfor

E’ vero, ultimamente gli stili più in voga sono stati lo shabby chic, il rustico, il romantico, il boho ma non sei obbligata a sceglierne uno tra questi se non lo senti veramente tuo, anzi dev’essere qualcosa di veramente unico, che rispecchi i tuoi gusti e quelli del tuo futuro marito.

Stilate una lista delle vostre passioni, di qualcosa che amate fare insieme, i temi per i matrimoni possono essere i più svariati: i viaggi, il mare, la montagna, l’inverno, la musica, l’arte…davvero non c’è limite su questo.

Foto di: sposamioggi.it

Cercate su internet varie ispirazioni, in tal proposito ho realizzato delle cartelline su alcuni matrimoni a tema https://it.pinterest.com/dag_weddingplanner/themed-weddings/

 e matrimoni in spiaggia https://it.pinterest.com/dag_weddingplanner/wedding-on-the-beach/

Considerate la vostra location però, se avete scelto un posto estremamente elegante, non potrete allestirla in modo molto rustico o usare dei colori che non sono proprio in sintonia con l’ambiente.

In ogni caso non preoccupatevi, se vi affiderete a una Wedding Planner e Designer, lei saprà come realizzare il vostro desiderio, basterà solo farle sapere cosa vi piacerebbe ottenere.

Per avere maggiori informazioni, clicca qui sotto:

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo.

Dalila Azzurra Giordano